4 giorni a Parigi

Che dire.. 4 giorni o poco meno a Parigi e percorsi circa 44 km a piedi:ho la città nel palmo della mia mano!

Datemi una cartina ed una città da scoprire e mi trasformo in una perfetta pianificatrice di itinerari!
Tutto ottimizzato per le due mezze giornate di arrivo/partenza e per le due giornate intere che vanno sfruttate al massimo.
Non mi ha fermato la difficoltà della lingua sconosciuta, né le intemperie e quel vento maledettamente forte e gelido che mi ha fatto venire i nodi ai capelli nonostante fascia +cappello!
Ok a fine giornata e la stanchezza si faceva sentire: mal di schiena, piedi, il ginocchio.. cmq ne è proprio valsa la pena!

Tra qualche settimana tutte le viette attraversate inizieranno un po a confondersi nella mente, ma resterà viva l’atmosfera che ho respirato in questa città sciccosa, ricca di storia e multietnica.

LE VETRINE:
sono tutte delle gioiellerie gastronomiche..  per l’ordine, per la presentazione e per i prezzi!

vetrine paris

LUNCH & STREETFOOD:
Le crepes sono un must!
Le trovate ad ogni angolo di Parigi nei baracchini oppure nelle creperie. Per strada la più gettonata è fromage+jambon oppure beurre+ sucre o nutella.
Che dire.. .quanto fromage mi stai mettendooo!?!?!?

crepes street food

Se volete mangiare una crepes unica nel suo genere, seduti ad un tavolino in un atmosfera tipica parigina allora dovete recarvi qui: Ty Breiz.
E’ una delle migliori per gli amanti del salato ma non solo. La particolarità sta nell’impasto perchè utilizzano la farina di grano saraceno!
E’ davvero buonissima, io ho preso fromage + ratatouille!

crepes restaurant

LE CENE:
Se di giorno si è camminato senza sosta, la sera ci vuole un tavolino, un bicchiere di vino, un piatto cucinato bene ed un dessert.
pane e vino
Gli amanti di carne e pesce avranno l’imbarazzo della scelta nello scorrere il menu…

carne o pesce

Per mangiare qualcosa di veramente unico io vi consiglio “Le Soufflè” mai ho visto dei soufflè tanto grandi e tanto soffici! Tra i tanti sapori abbiamo scelto un soufflè ai funghi ed uno agli spinaci.
Il servizio è ottimo, i camerieri (se previsto dal piatto), ti portano una salsa di accompagnamento e ti chiedono se te la possono versare, io ovviamente ho detto di sì.. servita e riverita fino alla fine!

le soufflè

le soufflè_02

DESSERT:
A fine serata il dolcetto..
Soufflè al cioccolato per chiudere l’ultima cena romantica in città.

dessert_04

Torta alle noci pecan e cioccolata calda fatta in casa.
La torta mi ha davvero stupita, non saprei dire con che cosa era fatto il ripieno!
La cioccolata calda non è come la nostra, direi che è più una miscela di cacao e acqua.

dessert_01

Dessert gourmet:
– tortino al cioccolato con caramello e gelato alla vaniglia
– torta al limone e meringa con salsa al mango e sorbetto al limone.

dessert_02

dessert_03

Chiudo questa carrellata di immagini food con qualche fotografia della mia Parigi!

view_01

view_02

view_04

view_05

view_06Unico acquisto parigino: un cappello rosso…
esco dal negozio e leggo l’etichetta..”made in italy”.. ..
ma daiii!!!

view_07

view_08

view_09

[trx_line style="solid"]

Your email address will not be published. Required fields are marked *